5 erbe per la tua energia

Conosciamo insieme alcune alternative al caffè

WhatsApp Share

In tutto il mondo vengono consumate più di un miliardo di tazze di caffè ogni giorno. Alcune persone bevono il caffè per piacere, altre per darsi la carica e affrontare la giornata. Si tratta di una bevanda dalle incredibili proprietà. Tuttavia, se preso in quantità eccessive o se non metabolizzato dall'organismo, può dare degli effetti collaterali, come nervosismo, disturbi del sonno, mal di testa, palpitazioni cardiache, depressione e tremori muscolari.

Esistono molti sostituti naturali. Le tisane e gli integratori possono offrire un apporto energetico efficace, con pochi o nessun effetto collaterale.

1 Il tarassaco
Il tè ottenuto dalla radice di tarassaco è un'ottima alternativa al caffè. Scuro e amaro, da una spinta salutare per iniziare la giornata. Il tarassaco viene usato nella medicina tradizionale cinese per pulire il fegato e liberare il corpo dalle tossine.

Contiene anche antiossidanti e diversi minerali, come il potassio e il calcio. Infine, è un eccellente prebiotico.

2 Trifoglio rosso
Questa piccola pianta perenne appartiene alla famiglia dei piselli (Fabaceae, note anche come Leguminosae) ed è originaria dell'Europa. E' stata usata in medicina per secoli, anche nel lontano Egitto. E' un'eccellente erba purificante: per purificare il sangue, il sistema linfatico e stimola il fegato. A causa degli isoflavoni (fitoestrogeni), può essere utile per alleviare i sintomi della menopausa. Il trifoglio, inoltre, è ricco di vitamine, minerali e oligoelementi.

3 Zenzero
E' uno straordinario tonico circolatorio, diuretico, antiossidante, cardiotonico e anti-infiammatorio. Ideale per il trattamento di disturbi digestivi, lo zenzero aumenta la secrezione della bile e stimola l'attività degli enzimi digestivi. Lo zenzero ha anche dimostrato di essere un utile antidolorifico. Gli studi hanno mostrato che può trattare emicranie, crampi mestruali e danni alle articolazioni. Ricerche recenti hanno anche messo in luce i potenziali effetti antitumorali: potrebbe essere in grado di causare l'apoptosi (morte cellulare mirata) nelle cellule tumorali.

4 Ginseng
E' stato usato nella medicina cinese per circa 7000 anni. E'noto per essere uno stimolante prezioso ed è usato come tonico per gli atleti. Il ginseng è un'erba adattogena: aiuta il corpo ad adattarsi, sia fisicamente che mentalmente, a periodi di stress o affaticamento estremo. Essendo pieno di antiossidanti, aumenta la resistenza, supporta il sistema nervoso ed endocrino e aumenta la funzione immunitaria. Riduce il colesterolo LDL (colesterolo cattivo) e aumenta l'HDL (colesterolo buono). Il ginseng supporta la funzione cerebrale, aumentando l'attività metabolica nel cervello.

5 Menta (Mentha Piperita)
Perfino l'odore di olio di menta piperita può aumentare i livelli di energia e la concentrazione. La menta piperita ha proprietà antispasmodiche, antimicrobiche e antinfiammatorie. Aiuta anche il tratto gastrointestinale, sostenendo le comuni terapie per la sindrome dell'intestino irritabile (IBS). La menta è anche un antidolorifico naturale.