Giovani agricoltori: un bando per il recupero dei terreni

 

Scade il 15 febbraio un bando per aggiudicarsi terreni agricoli abbandonati da coltivare

WhatsApp Share

 

 

Nuove opportunità di lavoro per i giovani e nuove opportunità di vita per i campi incolti e abbandonati: questo l'obiettivo di Terre Originali, bando per idee imprenditoriali per terreni incolti. Fino al 15 febbraio 2015 i giovani (e non solo) hanno la possibilità di partecipare a questo bando legato al recupero e alla messa in coltura dei terreni delle Langhe Monregalesi.

 

Ognuno potrà candidare la sua idea di agricoltura. Verranno valutati le dieci migliori candidature e il primo in classifica avrà la concessione dei terreni per 3 anni senza canone e un’assistenza a 360°. Il vincitore avrà a disposizione strumenti e competenze per far crescere l’idea giusta. All’iniziativa partecipa anche un incubatore di start-up, Make a Cube3.

 

Questo sarà solo l'inizio. Il progetto, attivato dal Mercato Contadini delle Langhe, Cantina Clavesana, Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Comizio Agrario di Mondovì e Make a Cube3, è immaginato come un modello riproducibile successivamente su altri territori. Sarà inizialmente finalizzato a raccogliere idee imprenditoriali legate al recupero e alla messa in coltura dei terreni delle Langhe Monregalesi tra Ceva, Mondovì, Dogliani, Clavesana, Carrù e Cherasco (tutti comuni in provincia di Cuneo) e alla trasformazione delle materie prime locali in prodotti lavorati.

 

Le opportunità in futuro potranno essere tante.