Come conservare gli asparagi?

Condividi questo articolo:

Andiamo verso la primavera e iniziamo a pensare a una delle verdure tipiche di questa stagione

È quasi arrivato il periodo degli asparagi, una verdura prelibata che si accompagna a tante ricette: dalle frittate ai risotti. Fa anche bene per il suo effetto diuretico: è un coadiuvante contro gotta, calcoli renali, reumatismi e idropisia.

Qual è la maniera migliore per conservarli, una volta che li abbiamo comprati (meglio se a km0)?

Possiamo tenerli al fresco, quindi nel frigo, all’interno di un vaso con qualche centimetro d’acqua. Dobbiamo disporli a testa in su, proprio come fossero dei fiori, anche se il loro aspetto ci appare sicuramente meno romantico. Per praticità possiamo tagliare il gambo di qualche centimetro. Se cambiamo l’acqua ogni giorno potrebbero durare una settimana.

Ovviamente potete metterli nel congelatore, anche se è preferibile mangiarli freschi; in questo caso c’è chi suggerisce di sbollentarli qualche minuto.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 1 volte.

asparagi, Come conservare, Conservare, primavera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net