Diminuisce consumo di acqua ed energia elettrica

Condividi questo articolo:

Complice la crisi, nel 2012 e’ stata registrata una contrazione dell’uso di acqua potabile ed energia elettrica

 

Diminuisce il consumo di acqua ed energia ad uso domestico. A dirlo è report dell’Istat ‘Eco management e servizi ambientali nelle città: rifiuti, acqua, energia’ sul 2012.  Secondo il rapporto Istat lo scorso anno c’e’ stata anche una nuova contrazione dei consumi di acqua potabile per uso domestico, scesa in 11 anni del 18%, a 172 litri al giorno per abitante, mentre si evidenziano dispersioni idriche nelle reti comunali ancora elevate, pari al 33,9%.  Non solo. Il rapporto  afferma che è stata registrata una diminuzione dello 0,8%, sempre nei capoluoghi, dei consumi domestici di energia elettrica e del gas metano. 

 

L’uso di acqua potabile pro capite per uso domestico è stata pari, nel 2012, a 172,1 litri per abitante al giorno. Tra i comuni con i consumi pro capite più elevati ci sono Brescia, Pavia, Lodi, Torino e Milano.  Rappresenta ancora un problema la grande dispersione idrica, pari al 33,9%. Nel 47% dei capoluoghi del Sud si supera la soglia del 40% di dispersione.  In media, dei 403 litri per abitante immessi giornalmente nella rete di distribuzione dei capoluoghi, se ne riescono a erogare circa 267. 

Il consumo di energia elettrica legato all’uso domestico, invece, è stato pari a 1.185,9 kWh per abitante, ovvero -0,8% sul 2011.

gc

Questo articolo è stato letto 1 volte.

acqua, acqua potabile, consumo di acqua, energia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net