ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Rinunce ai seggi, Comune di Milano cerca circa 100 presidenti-Incidenti: scontro auto-moto su statale della Brianza, un morto-**Referendum: rinunce ai seggi, Comune Milano cerca circa cento presidenti**-Varese: spacciatore fugge in bici e la lancia contro auto agenti, arrestato-Brescia: spacciavano con 'distanziamento' anti Covid, arrestata coppia-Regionali: Comitato vittime covid, 'politici bugiardi e vili, si poteva fare meglio su virus' (2)-Regionali: Comitato vittime covid, 'politici bugiardi e vili, si poteva fare meglio su virus'-Coronavirus: ministro francese Le Maire positivo, 'nessun sintomo ma in isolamento'-Borsa: Ungaro (Iv), 'bene proposta Euronext, più vicino mercato unico capitali'-Tiffany: Lvmh notifica a Ue l'operazione, punta a ok entro il 24 novembre-Petrolio: a New York chiude in rialzo a 41,11 dollari-Aspi: dossier in stallo, i nodi restano ancora da sciogliere-Coronavirus, Johnson: "Seconda ondata sta arrivando"-M5s: Rizzone, 'io pronto a combattere, basta ipocrisie'-M5s: Rizzone, 'io pronto a combattere, basta ipocrisie' (2)-Goldoni: Uliano (Fim), 'evitare fallimento, individuare investitore'-Goldoni: Uliano (Fim), 'evitare fallimento, individuare investitore' (2)-Scuola: Gallera, 'definita rete capillare di punti tampone per gli studenti'-Borsa: Lse tratta in esclusiva con Euronext-Cdp, si punta a nascita maxi polo Ue mercati finanziari/Adnkronos-Borsa: Lse tratta in esclusiva con Euronext-Cdp, si punta a nascita maxi polo Ue mercati finanziari/Adnkronos (2)

Metodi di eliminazione delle eccedenze radioattive

Condividi questo articolo:

I funzionari giapponesi che si occupano di gestire i resti della centrale di Fukushima non sanno più dove mettere l’acqua radioattiva

I funzionari che sovrintendono ai resti della centrale nucleare di Fukushima Daiichi in Giappone hanno un problema molto spinoso da risolvere: stanno esaurendo lo spazio per immagazzinare l’acqua radioattiva.

A settembre, avevano detto che sarebbe potuto succedere di vedersi costretti a scaricare l’acqua contaminata nell’oceano e questa soluzione – che sembrava solo qualcosa di lontano e allarmante – sta invece diventando rapidamente diventando la soluzione più probabile, visto che secondo il quotidiano coreano The Hankyoreh le uniche opzioni sul tavolo sono: o scaricare l’acqua nell’oceano o farla evaporare in modo che entri nell’atmosfera o una combinazione di entrambe le soluzioni.

Il governo giapponese sta cercando di minimizzare il potenziale impatto ambientale di uno scarico nell’oceano, riferendosi attentamente all’acqua radioattiva come «processata», secondo The Hankyoreh, ma gli esperti di energia nucleare stanno dicendo da mesi che eliminare queste eccedenze radioattive tramite lo scarico dell’acqua è troppo pericoloso – suggerendo, quindi, che il governo sta perseguendo una soluzione rapida e semplice piuttosto che una più sicura o meno dannosa.

Di tutta risposta, il governo ha detto di aver già escluso altri metodi di contenimento dell’acqua radioattiva, come per esempio lo stoccaggio sotterraneo. E secondo The Hankyoreh, annunci come questo indicano che la nazione ha già deciso di procedere verso l’altra soluzione.

Questo significa che, a meno che non venga elaborato un piano migliore o più semplice, il Giappone scaricherà nel Pacifico 1,7 milioni di tonnellate di acqua contaminata in un futuro non così lontano.

 

Questo articolo è stato letto 10 volte.

acqua radioattiva, giappone, inquinamento, Oceano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net