ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Brescia: spacciavano con 'distanziamento' anti Covid, arrestata coppia-Regionali: Comitato vittime covid, 'politici bugiardi e vili, si poteva fare meglio su virus' (2)-Regionali: Comitato vittime covid, 'politici bugiardi e vili, si poteva fare meglio su virus'-Coronavirus: ministro francese Le Maire positivo, 'nessun sintomo ma in isolamento'-Borsa: Ungaro (Iv), 'bene proposta Euronext, più vicino mercato unico capitali'-Tiffany: Lvmh notifica a Ue l'operazione, punta a ok entro il 24 novembre-Petrolio: a New York chiude in rialzo a 41,11 dollari-Aspi: dossier in stallo, i nodi restano ancora da sciogliere-Coronavirus, Johnson: "Seconda ondata sta arrivando"-M5s: Rizzone, 'io pronto a combattere, basta ipocrisie'-M5s: Rizzone, 'io pronto a combattere, basta ipocrisie' (2)-Goldoni: Uliano (Fim), 'evitare fallimento, individuare investitore'-Goldoni: Uliano (Fim), 'evitare fallimento, individuare investitore' (2)-Scuola: Gallera, 'definita rete capillare di punti tampone per gli studenti'-Borsa: Lse tratta in esclusiva con Euronext-Cdp, si punta a nascita maxi polo Ue mercati finanziari/Adnkronos-Borsa: Lse tratta in esclusiva con Euronext-Cdp, si punta a nascita maxi polo Ue mercati finanziari/Adnkronos (2)-Borsa: Lse tratta in esclusiva con Euronext-Cdp, si punta a nascita maxi polo Ue mercati finanziari/Adnkronos (3)-Borsa: Lse tratta in esclusiva con Euronext-Cdp, si punta a nascita maxi polo Ue mercati finanziari/Adnkronos (4)-Mps: si dimette sindaco supplente Lorenzo Chieppa-Fondi Lega: Scillieri interrogato per ore da pm Milano

Combattere acne e eczema attraverso gli stessi batteri della pelle che li provocano

Condividi questo articolo:

Una nuova ricetta dermatologica punta a provocare una guerra civile tra i batteri in modo che la pelle possa tornare ad essere se stessa

Sul nostro viso, sulla schiena, all’interno del naso, perfino nelle parti glabre del corpo vivono e proliferano ecosistemi di batteri, virus e funghi, società complesse che risiedono tranquillamente sul derma e che, per decenni, sono state analizzate dai ricercatori, fino a portarli ad affermare che alcuni microorganismi ospiti sono in parte responsabili di disturbi come l’ acne e l’ eczema.

Notizia recente è che potrebbero anche essere parte del loro trattamento: il Dott. Richard Gallo, dermatologo e biologo della University of California, San Diego e i suoi colleghi, infatti, hanno introdotto un nuovo trattamento microbico per l’eczema, basato proprio sui batteri.

Dopo aver scoperto che lo Staphylococcus hominis e lo Staphylococcus epidermidis, tipicamente membri amichevoli del microbioma della pelle umana, potevano uccidere lo Staphylococcus aureus, che è noto per svolgere un ruolo nell’eczema, il team ha preso i primi due stafilococchi dalla pelle di alcuni volontari con l’eczema e ha sviluppato i batteri nel laboratorio, incorporandoli in una lozione di Cetaphil – una crema detergente.

Applicando il balsamo sperimentale sugli avambracci dei volontari, hanno aumentato drasticamente il numero dei loro batteri utili alla pelle: entro le prime 24 ore, si sono resi conto che la lozione probiotica eliminava quasi totalmente lo S. aureus dalla loro pelle – i ricercatori sono stati anche in grado di identificare alcuni dei composti che i batteri benefici utilizzano per dissuaderlo.

Il Dott. Gallo e isuoi collaboratori hanno pubblicato lo studio su Science Translational Medicine: è la prima volta che si mostra un risultato simile, ora resta da capire quanto questo tipo di trattamento possa ridurre la gravità della malattia cutanea nel lungo periodo. Staremo a vedere.

Questo articolo è stato letto 171 volte.

acne, benessere, cura, Eczema, salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net