Mind Order: psicoterapia dell’eta’ evolutiva e osteopatia pediatrica: una coppia vincente

Il tocco della mano e l’ascolto del bambino, un’integrazione sperimentale per la diagnosi e la terapia

Il corpo è alla nascita il protagonista delle cure e delle attenzioni materne. Il neonato impara a conoscere il mondo e se stesso attraverso il proprio corpo e comunica, all’inizio in assenza del linguaggio, attraverso gesti e comportamenti che richiedono una “traduzione” da parte di coloro che si prendono cura di lui. Il pianto del neonato, per esempio, non sempre significa dolore, spesso esprime solo fame, stanchezza o rabbia. La madre impara a interpretare e ad attribuire allo stesso comportamento diversi significati e quindi a rispondere in modo adeguato ai bisogni del figlio.

Via via che il bambino cresce, impara a parlare e diventa sempre più capace di riconoscere e dare un nome ai propri stati d’animo. L’attenzione per il corpo cede il passo alla comunicazione verbale attraverso la quale avviene lo scambio dei pensieri e dei sentimenti.
E’ un’evoluzione naturale ma spesso, quando subentrano degli ostacoli allo sviluppo psico-emotivo, tornare ad ascoltare i messaggi del corpo può rappresentare una strada che facilita e accelera il percorso di cura.

Il corpo infatti parla e i sintomi possono essere considerati come un segnale d’allarme o l’espressione di un disagio che il soggetto sta vivendo.
È a questo punto che la psicoterapia infantile e l’osteopatia pediatrica si intrecciano nello sguardo e nella cura dei bambini.

L’osteopata utilizza la percezione palpatoria, cioè il tocco della mano, per la diagnosi e per la terapia. Inoltre considera che ogni esperienza vissuta dal bambino lasci un segno nel corpo e attraverso il corpo sia possibile aiutarlo.
Non si tratta pertanto di valutare gli effetti posturali di un certo stato d’animo, ad esempio di osservare che un bambino timido sarà un po’ gobbo e con il capo inclinato verso il basso.

L’approccio corporeo dell’osteopatia in ambito psichico è più profondo e può arricchire l’analisi psicologica del disturbo. Il corpo del bambino, la sua fisiologia e il suo funzionamento, vivono essi stessi un eventuale disturbo.

In ambito psicologico le ricerche cliniche e le evidenze scientifiche hanno testimoniato come durante la crescita, l’individuo si comporta come un organismo complesso e unico e come il corpo sia primariamente coinvolto nello sviluppo emotivo oltre ad avere una propria modalità specifica di far fronte agli eventi.

Ecco perché le competenze specifiche dell’osteopatia pediatrica diventano da un lato complemento spesso utile e prezioso di una valutazione psicodiagnostica completa, dall’altro primo intervento che offre quelle condizioni di ripresa evolutiva a partire dal corpo, in cui il malessere a volte è più significativo ed invalidante.

Si tratta di un’integrazione sperimentale pensata e messa a punto dall’équipe di Mind Order ma che, dai primi risultati positivi, fa supporre ampi sviluppi. L’apertura alla ricerca ed al confronto approfondito degli specialisti coinvolti, coniugata alla partecipazione collaborativa delle famiglie dei piccoli pazienti, permette di rendere attuale l’aspirazione originaria della psicoterapia psicoanalitica di occuparsi dell’individuo nella sua globalità, mettendosi al servizio dell’individuazione delle sue naturali inclinazioni in un’ottica non certo correttiva, ma di accompagnamento alle potenzialità di ognuno.


Raffaella Morelli Fondatrice e responsabile studio Mind Order. Psicoanalista della Società Psicoanalitica Italiana.
Monica Compostella psicoterapeuta dell’età evolutiva
Francesco Bertacchi osteopata pediatrico
(tutti parte dell’équipe di Mind Order)

Bibliografia
Anna Freud Normalità e patologia del bambino. Valutazione dello sviluppo Feltrinelli
Loredana Cena, Antonio Imbasciati Neuroscienze e teoria psicoanalitica Springer 2014
Keisler clinica psicosomatica del bambino
R. Paul Lee Interfaccia. I meccanismi dello spirito in osteopatia Solista Osteopathy Press 2019
Rollin E. Becker Life in Motion Rachel E. Brooks, MD 2002

Segui Mind Order su
Facebook https://www.facebook.com/Mind-Order-283044672620579/
Instagram https://www.instagram.com/mind_order/
Twitter https://www.facebook.com/Mind-Order-283044672620579/
Sito https://mindorder.it/

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER