A Sofia, una piazza a impatto zero

Fuksas progetta una piazza pubblica verde nel cuore della capitale bulgara

Lo Studio di design italiano Fuksas ha recentemente rivelato i progetti per la nuova piazza Sveta Nedelya, uno spazio pubblico a impatto zero nel cuore di Sofia, in Bulgaria.

Situata di fronte alla chiesa medievale che le dà il nome, la nuova piazza collegherà le antiche radici della città e l'urbanistica moderna con un design contemporaneo che metterà in mostra l'architettura storica della città.

Come faro per la sostenibilità, infatti, la piazza presenterà dei pannelli solari trasparenti in cima a un «tettoia hi-tech» di moduli di pavimentazione che copriranno un antico cardine romano (storia_romana) e un sistema di raccolta dell'acqua piovana.

Presentata dagli architetti come «un intervento chiave per l'intera nazione», la nuova piazza Sveta Nedelya rappresenterà le ambizioni lungimiranti del paese.

Con un'estensione di 34.000 metri quadrati, la piazza sarà divisa in due parti da una linea del tram: da una parte, parco pubblico e, dall'altra, piazza pavimentata. Il progetto propone inoltre di trasformare parti delle strade circostanti in viali pedonali. I visitatori potranno godere della vista del cardine romano coperto da pannelli protettivi di vetro su cui si potrà camminare.

Alcuni moduli di pavimentazione saranno elevati per creare una serie di elementi scultorei e verticali che formeranno una copertura simile a una foresta, che fornirà ombra e richiamerà la forma di una rosa, il fiore nazionale della Bulgaria. Le forme curve degli elementi verticali rimanderanno anche alle facciate dei porticati nord e sud della cattedrale di Sveta Nedelya.

Inoltre, l'energia rinnovabile ottenuta dai moduli di pavimentazione verrà utilizzata per illuminare la piazza di notte.

Il rifacimento della piazza dovrebbe iniziare nel 2021, con un completamento previsto per il 2023.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER