Energia pulita: a Milano un impianto geotermico per il museo dei bambini

Un impianto geotermico per la generazione di aria calda e fredda, e’ stato recentemente installato presso la sede della fondazione Muba – Museo dei Bambini a Milano

Un impianto geotermico per la generazione di aria calda e fredda, è stato recentemente installato presso la sede della fondazione Muba – Museo dei Bambini, a Milano. Si tratta di un impianto che punta a diminuire i costi energetici di riscaldamento e a ridurre l’impatto ambientale dell’edificio, sfruttando la falda acquifera che scorre sotto la città. 

In pratica, il nuovo impianto a ‘bassa entalpia’, sfrutta la condizione termica costante del terreno negli strati più superficiali fino ad una profondità di circa 100 metri. Questa proprietà del sottosuolo consente di trasformare il calore e di utilizzarlo come sorgente di riscaldamento in inverno e di condizionamento in estate, attraverso lo scambio termico. L’acqua sotterranea utilizzata, ovviamente, non subisce alterazioni chimiche e viene restituita a pochi gradi di differenza a valle. 

L’impianto geotermico, installato dalla Esco italiana ‘Siram’, consente quindi alla Museo dei bambini di risparmiare economicamente, visto che l’acqua utilizzata per il sistema di riscaldamento viene raccolta dalla falda e non dalla rete idrica comunale. 

L’impianto geotermico realizzato presso il Muba, ha inoltre il vantaggio di utilizzare l’acqua (durante tutto l’anno) a temperature quasi costanti, e particolarmente favorevoli al funzionamento delle pompe di calore, in modo da consentire i migliori valori di efficienza energetica.

(ml)

acqua, aria, calore, geotermico, impianto, impianto geotermico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net