Volare a emissioni zero con Skai

Arriva sul mercato un aeromobile alimentato a idrogeno, che genera zero emissioni

 

Alaka'i Technologies ha lanciato un velivolo a emissioni zero con sei rotori, motori elettrici e celle a combustibile a idrogeno, nonché un'autonomia di 400 miglia (equivalenti a più di 640 Km) o quattro ore. L'aereomobile Skai è a metà tra un elicottero e un drone: è stato progettato per essere pilotato o da una persona o da remoto o autonomamente e possiede un ampio spazio per un massimo di cinque passeggeri.

La caratteristica più impressionante di questo velivolo, ovvero il fatto che funziona grazie alle celle a combustibile a idrogeno, gli dà il potenziale per diventare uno delle modalità più green per il trasporto volante. Le celle a combustibile a idrogeno consentono a Skai di viaggiare più a lungo, andare più lontano e trasportare più peso, e sono riutilizzabili al 95%, con il 99% dei materiali rimanenti riciclabili.

Inoltre, l'aeromobile non ha bisogno di lunghe piste, perché il decollo e l'atterraggio sono verticali e gode di una tipologia di paracadute molto interessante – Airframe Parachute  – che aggiunge un ulteriore livello di sicurezza al volo.

Skai è stato creato da un team di esperti aerospaziali, ingegneri e piloti di lungo corso, riconosciuti a livello nazionale, che hanno ricoperto posizioni di alto livello presso organizzazioni come la NASA e il Dipartimento della Difesa.
Alaka'i Technologies ha ricevuto diversi riconoscimenti da quando ha iniziato il suo percorso, negli anni '90; ad oggi, però, la società è focalizzata principalmente sul trasporto con la mobilità alimentata a idrogeno. Per progettare Skai, Alaka'i Technologies ha collaborato con Designworks, lo studio di design del BMW Group.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER