Benzina: ancora rialzi. Dove la benzina più economica?

Condividi questo articolo:

Dove conviene fare benzina in Italia? E dove non conviene? Scopriamolo insieme

 

Aumenta ancora il costo della benzina: Eni ha aumentato di due centesimi al litro i prezzi consigliati di benzina e diesel. Aumenta anche Esso (+0,5 cent sulla verde), Q8/Shell (+0,5 cent sulla verde e +1 sul diesel), e TotalErg (+1,5 cent sulla benzina e +0,5 sul gasolio). I dati sono evidenziati da Staffetta.

Vediamo insieme le medie ponderate nazionali dei prezzi tra le diverse compagnie in modalità servito: benzina a 1,710 euro/litro (+1,1 cent), diesel a 1,545 euro/litro (+1,1 cent), Gpl Eni a 0,641 euro/litro, metano a 0,989 euro/kg (+0,1 cent, fonte metanoauto.com).

A vantare il record di provincia più economica è Chieti, mentre la più cara è Trieste, unica provincia a superare quota 1,5 euro/litro sulla media self.

L’andamento riflette il ‘quinto forte rialzo consecutivo per le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo, – si legge in una nota – con il Brent ai massimi dell’anno e conseguente effetto sui prezzi alla pompa. Un andamento, questo degli indici petroliferi, che sembra più che altro frutto di una reazione isterica (o semplicemente speculativa) al calo della produzione shale Usa, visto che il mercato continua a essere inondato di prodotto, le scorte Usa sono ai massimi e la Cina non ‘tira’ più come una volta’. 

gc

Questo articolo è stato letto 1 volte.

aumento benzina, benzina, eni, Staffetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net