Bambini: fate attenzione alle bolle di sapone

Condividi questo articolo:

Alcune confezioni di bolle di sapone provenienti dalla Cina sono state sequestrate alla dogana di La Spezia:  contenevano un batterio di cui alcuni ceppi sono resistenti agli antibiotici

Le bolle di sapone non sempre belle e innocue. Alcune bolle di sapone made in China sono state sequestrate dai carabinieri di Genova e dall’Agenzia delle dogane di La Spezia, poiché dannose per la salute di piccoli e grandi. Le bolle di sapone in questione, infatti, contenevano un batterio di cui alcuni ceppi sono resistenti agli antibiotici. 

Le bolle di sapone nocive ‘Bubble Ice Bullyng’ e ‘Bubble Stik’, provenienti dalla Cina e importate da un commerciante fiorentino, erano prive di certificazione sanitaria sulla sicurezza, quindi sono stati bloccate alla dogana. Un’analisi fatta dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente ha poi evidenziato la presenza nel liquido di un batterio in quantità 380mila volte superiore al limite di tolleranza: un pericolo per la salute.

Le bolle di sapone diventavano un pericolo per i bambini, target a cui il prodotto era destinato. I carabinieri hanno quindi posto sotto sequestro le 35.214 confezioni  di bolle di sapone. La confezione è a forma di cono gelato e di manganello: il Nas invita tutti coloro che hanno acquistato oggetti con questa forma a distruggerli o farli analizzare.

(gc)

Questo articolo è stato letto 12 volte.

bambini, bolle sapone, bolle sapone Cina, bolle sapone sequestrate, sicurezza bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net