Il Gran Paradiso si diploma nuovamente tra le eccellenze naturalistiche d’Europa

Condividi questo articolo:

Le qualità scientifiche, la biodiversità e lo sviluppo sostenibile hanno fatto guadagnare nel passato il titolo di aree protette a questo meraviglioso luogo. I Ministri del Consiglio d’Europa hanno di recente rinnovato il Premio al Parco del Gran Paradiso e anche a quello della Vanoise

Il Gran Paradiso è un parco straordinario e il Piemonte intende metterlo al centro di incontri e dibattiti: un’occasione per festeggiare la conferma di un riconoscimento importante. E’ accaduto così che il 23 e 24 luglio è stata letta la “Carta del buon vicinato” proprio per suggellare la fratellanza tra i due parchi confinanti: quello del Gran Paradiso e quello della Vanoise. L’immancabile coro degli Alpini del Monte Cervino e uno spettacolo di aquiloni acrobatici riflessi sulle acque cristalline dei laghi d’alta quota hanno regalato uno spettacolo unico ai visitatori. I due Parchi hanno effettuato quest’anno una richiesta congiunta per l’assegnazione del diploma, proprio per suggellare una partnership forte. L’intesa tra i due parchi vuole garantire sempre meglio la cooperazione nella salvaguardia della biodiversità e nella conservazione del paesaggio.

Oltre ai legami geografici tra i territori, ci sono storie, natura e paesaggi a legare queste due straordinarie realtà, già al lavoro insieme dal lontano 1972 nella ricerca scientifica, nei monitoraggi delle popolazioni di stambecchi, nelle operazioni di censimento, fino allo scambio di personale. Il Diploma Europeo conferito per il raggiungimento delle raccomandazioni espresse dal Consiglio d’Europa consentirà così al Parco nazionale del Gran Paradiso di garantire elevati standard di protezione e promuovere una gestione sostenibile. Lo stato di conservazione, il patrimonio culturale e naturalistico dell’area, la realtà socio-economica presente, l’alto valore scientifico ed educativo del Parco sono stati valutati da esperti sul territorio e garantiranno dieci anni di proseguimento nel lavoro di salvaguardia di questo habitat più unico che raro. (Vincenzo Nizza)

 
Questo articolo è stato letto 1 volte.

gran paradiso, parco gran paradiso, parco nazionale, parco nazionale italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net