Percorsi natura, il Parco nazionale delle Cinque Terre

Condividi questo articolo:

Riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità per la valorizzazione del turismo di qualità, il Parco delle Cinque Terre è la meta unica per chi ama l’autenticità dei prodotti tipici locali e un ambiente ricco di biodiversità, da La Spezia a Levanto sino a Monterosso, Riomaggiore e Vernazza

Istituito nel 1999, comprende il territorio dei comuni di La Spezia, Levanto, Monterosso al Mare, Riomaggiore e Vernazza, quasi 20 km di costa per circa 3800 ettari, in gran parte occupati da terrazzamenti coltivati a vite o olivo a picco sul mare, costruiti nel tempo dalla pazienza e dalla perizia dell’uomo.
 
Riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità per la valorizzazione del turismo di qualità, il Parco delle Cinque Terre è la meta unica per chi ama l’autenticità dei prodotti tipici locali e un ambiente ricco di biodiversità, in cui svolgere attività all’aria aperta in ogni stagione dell’anno.
 
Coste a strapiombo sul mare con baie e spiaggette, migliaia di chilometri di muretti a secco, caratteristici rustici borghi medievali, santuari, sentieri panoramici sul mare e sui pendii. Il paesaggio delle Cinque Terre è contrassegnato da una particolare acclività e dalla mancanza di tratti pianeggianti. La costa, alta e frastagliata, è lineare, scarsamente incisa da insenature e promontori, scavata dal mare in amene e suggestive grotte. Queste caratteristiche lo rendono felice habitat per svariate specie faunistiche che qui trovano le condizioni ideali per vivere e riprodursi.
 
percorsi natura parco nazionale cinque terre
 
Ad un eccezionale scenario naturale si affianca però un altrettanto straordinario ambiente antropico: il territorio detto delle Cinque Terre prende il nome dai borghi marinari di Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore, che, affacciati sul mare e a distanza pressoché uguale l’uno dall’altro, aggrappati alla roccia o annidati dentro strette e ripide valli, offrono angoli unici in cui l’attività dell’uomo ha saputo integrarsi perfettamente con la natura.
 
La coltura secolare di vite e olio ha creato poi una vera e propria cultura del vivere, di cui si può avere la percezione con i pregiati vini liguri, il pescato fresco, la cucina e l’artigianato tradizionale. Al recupero dei prodotti tipici per la produzione e la vendita di specialità enogastronomiche, ottenute in gran parte da coltivazioni biologiche in terreni incolti recuperati, si affianca una linea di eco-biocosmesi certificata a base di erbe, fiori e frutti delle Cinque Terre.
 
Questo articolo è stato letto 7 volte.

cinque terre, itinerari liguria, parco cinque terre, percorsi natura, percorsi natura in liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net