Fitness, quali sono le discipline di moda del 2012

Condividi questo articolo:

Ecco le discipline fitness di moda quest’anno. Dal rinnovato tapis roulant alla lezioni di fit rugby e fit surf, dall’acqua zumba al tappeto elastico

Fitness, sport e benessere non risentono della crisi economica. Sono tanti gli italiani che sentono la necessità di pensare al benessere del proprio corpo, frequentando corsi in palestra, partecipando a lezioni di piscina e praticando lo yoga. Ma quali sono le discipline che vanno di moda in questo 2012? Abbandonate danza, calcio e step. Agli italiani piacciono sport movimentati!

Tra le discipline di fitness più amate quest’anno vi è certamente la Chizell dance, un nuovo divertentissimo allenamento che unisce la tradizionale pratica del tapis roulant all’energia della danza afro, latina, house, raggaeton e hip. Frequentatissimo e’ anche il corso di acquazumba, meglio conosciuto come ‘party in piscina’ Zumba. Tuffi, allungamenti, piroette e persino urla e risate sono gli ingredienti fondamentali della lezione.

Nella disciplina fitness dell’urban rebounding, il tappeto elastico diventa il supporto per un efficace e totale lavoro su se stessi. Il crossfit, invece, è l’entusiasmante metodo di allenamento presentato da Reebok. Si lavora con tutto il corpo e prevede movimenti costanti ad alta intensità, eseguibili in qualunque ambiente: dalla propria camera al parco, dalla palestra alla scuola. In tanti praticano anche fit surf, un allenamento che tonifica i muscoli antigravitazionali e core attraverso l’esecuzione di speciali esercizi sulla tavola da surf.

L’allenamento fitness sz sportx, unico nel suo genere, unisce forza, abilità, resistenza cardiovascolare e respiratoria, flessibilità, precisione, coordinazione attraverso le simulazioni degli Sports individuali, di coppia e di squadra. L’ultima frontiera nel campo dell’aerobica è rappresentata dall’hypoxic training,che insegna come utilizzare il respiro a 360 gradi. Permette di ricreare le stesse condizioni respiratorie che si vivono in alta montagna e di sfruttare al meglio la profondità del respiro per avere un maggiore controllo sulla frequenza cardiaca. Con il fit rugby, invece, si prende spunto dai veri allenamenti dei rugbisti per dare vita a lezioni di gruppo estremamente dinamiche e coinvolgenti.

(GC- Sole 24 ore)

Questo articolo è stato letto 5 volte.

benessere, corpo, discipline fitness 2012, fit rugby, fit surf, fitness, palestra, sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net